La bellezza intorno

IMG_20160612_230651In questi giorni mi sento molto molto consapevole delle belle cose che ho intorno. Pur pensando sempre alla mia casetta in sasso in un bel posto nella natura, non posso fare a meno di notare la fortuna che ho nella mia attuale condizione abitativa: a tre minuti a piedi da casa mia c’è la palestra in cui faccio yoga, con un’insegnante molto brava le cui lezioni mi piacciono molto.
.
A un quarto d’ora di macchina, in un paesino vicino, c’è il mio cinemino adorato, di quelli ancora piccoli, con le poltrone di velluto rosso, preso in gestione una decina d’anni fa da dei ragazzi molto bravi che hanno ideato le rassegne del giovedì a 5 euro sempre con bei titoli e anche la programmazione del week end è spesso interessante, pur dovendo fare i conti con una realtà di provincia. Che meraviglia poter vedere i film sul grande schermo in una realtà in cui consoci i proprietari che ti accolgono sempre col sorriso e ti danno il tagliando da 1 a 10 per votare il film! Perché altrimenti sarei dovuta andare in città, partendo un’ora e mezza prima e rischiando di perdere il film a causa della mancanza di parcheggio, cosa già successa un paio di volte (impossibile andare in serata in città coi mezzi pubblici: non ci sono).
.
E che dire poi della biblioteca del mio paese? Avere tutta quella cultura a disposizione, sentire un titolo di un libro che vorrei leggere, cercarlo da me nel sito del sistema intrabibliotecario e sapere che se la mia biblioteca non l’ha ci sono buone probabilità che la stessa biblioteca possa trovarlo e farselo arrivare dalle biblioteche associate, senza alcun costo per me.
.
E con un’oretta di macchina arrivo in Appennino, in posti balsamici per il cuore: da un lato fiumi che scorrono nelle gole, con tanto di cascata; dall’altro fiumi placidi con cascatelle e paesini minuscoli in cui terminare la giornata fiume con uno spritz nel pratone del bar del paese da cui si domina la vallata; o passeggiate nei boschi, come quella di sabato notte, alla ricerca delle lucciole: una serata incantata, in cui accompagnati di una guida del territorio, siamo partiti al buio, illuminati dalla luna, camminando in mezzo alla natura accompagnati da centinaia di lucciole e sostando ad ascoltare poesie, informazioni su questi piccoli e magici insetti, e la musica di flauti, ghironde e arpe medievali in mezzo ad un bellissimo parco regionale.
.
E finisco ricordandomi la fortuna di vivere con qualcuno che ti vuole bene e con cui sai di poterti confrontare e consigliare a vicenda. Qualcuno che rispetti e che ti rispetta, anche nei tempi e nei modi.
.
Tutto questo non per dire che voglio restare qui per sempre, ma che a volte nell’inseguire sogni di gloria e paesaggi immaginari, ci si dimentica della bellezza che è intorno. E che, nel mio caso, mi pare tanta. E’ un peccato darla per scontato, e mi pare un bell’esercizio quello di fermarsi un momento e raccontarsela. Se volete raccontarmi la vostra, sono tutta orecchie!
Annunci

3 pensieri riguardo “La bellezza intorno

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...