Aprire le gabbie

IMG_20160519_162931

Ed eccomi qui. Terminato l’anno, terminato il mese vegan, ho finalmente deciso cosa fare.

Come qualcuno saprà, ero in dubbio sul fatto di continuare questo blog, perché lo avevo iniziato a  marzo del 2015 con l’intento di farlo durare per un anno, e poi chiuderlo. L’avevo anche chiamato “Tra un anno”, proprio per questa ragione!

Solo che la vita non va quasi mai come programmiamo (e in questo periodo mi viene da aggiungere “per fortuna”) ed è successo che ho aperto questo blog, condiviso pensieri e conosciuto virtualmente un po’ di persone con cui si è sviluppato un bel rapporto, ci siamo scambiati stimoli interessanti, ci siamo confrontati sui percorsi dell’una e dell’altro, dato consigli e punti di vista. E questa cosa mi è piaciuta molto, tant’è che scaduto l’anno un po’ il cuore mi si stringeva all’idea di chiudere baracca e burattini.

Ho tergiversato cogliendo l’occasione per il mese vegan e qualcuno mi ha seguito anche lì, ma non avendo evidentemente imparato nulla dalla precedente esperienza ( 😉 ) i 30 giorni sono passati e mi sono trovata di nuovo a chiedermi che fare (e mi ha fatto molto piacere che me l’abbia chiesto via mail una delle amicizie nate grazie al blog ❤ ).

Insomma: come uscire dal circolo vizioso del “vorrei continuare – ma avevo detto che avrei concluso l’esperienza dopo un anno – vorrei essere coerente – ma non vorrei perdere ciò che in quest’anno si è costruito – quindi vorrei continure – etc…”?

Semplice: aprendo la mia gabbia mentale. Ho detto che avrei chiuso fra un anno. Sì, l’ho detto: ma non lo farò. Mi piace qui, ci sto bene, e mi fa piacere che ci si sia trovato bene anche qualche ospite, chi di passaggio, chi più abituale. E per una che si stufa velocemente di tutto (o che almeno così crede, ma chissà…) il voler continuare un progetto che dura da più di un anno è un segnale interessante.

Quindi si continua e al diavolo la coerenza, che non sempre è una virtù, anzi: spesso – più spesso di quanto crediamo – è il materiale con cui forgiamo le nostre gabbie e che non ci permette di vedere i cambiamenti già in atto.

Ps. ah, troverò pace anche col layout del sito. Prima o poi 🙂

 

 

Annunci

14 pensieri riguardo “Aprire le gabbie

  1. Non mi ero accorta di questo post né del successivo (sveglia, Leti, sveglia)…e quindi ti scrivo solo questo: EVVIVA!! Ben tornata…o forse non te n’eri mai andata…insomma EVVIVA! 😀

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...