A partire da ora

Negli ultimi mesi sono avvenuti cambiamenti significativi nella mia vita. Ho riflettuto molto, ho avuto diverse intuizioni che mi stanno facendo vivere un approccio nuovo nei confronti di me stessa e degli altri. E’ un periodo fecondo, pieno di sperimentazioni, in cui sto apprezzando di gusto il viaggio, incurante della destinazione. Non so verso quali lidi mi porterà, perché sì, ho dei progetti, ma ho imparato – finalmente – a non avere i paraocchi.

L’idea è questa: raccontarmi per un anno, a partire da ora, in maniera metodica. Scrivere settimanalmente dei miei tentativi, delle persone reali e virtuali, degli esperimenti, dei fallimenti, delle vittorie.

E stare a vedere che succede.

Annunci

5 pensieri riguardo “A partire da ora

  1. Abbraccio a pieno la tua idea di lasciarti andare, seguirti, e stare a vedere che succede, perché è esattamente l’idea con cui è nato il mio blog, in un momento particolare in cui c’era bisogno di mettere un nuovo punto di partenza. E andare a scorrere i vecchi post, ricercarmi e ritrovarmi, è un “esercizio” che faccio, che mi fa stupire per quello che è stato e che non avrei mai pensato.
    “Stare a guardare”, inteso come non forzare troppo le cose ma lasciare anche che fluiscano per conto loro, senza volerle troppo pilotare e soprattutto senza paraocchi è lo spirito con cui ho deciso di vivere questo nuovo anno, dopo la laurea e all’inizio di qualcosa che ancora non so dove mi porterà…e, devo dire, mi sento davvero bene in questo stato di cose.
    In ultimo, hai scelto un periodo dell’anno splendido per iniziare questo nuovo cammino, nuovo modo di vedere…quindi buon tutto, continuo ad osservarti 😉

    Mi piace

  2. Grazie! La possibilità di conoscere (anche solo virtualmente) persone con cui si condivide una certa sintonia mi conferma ulteriormente il senso di questa strada. Mi è capitato alcuni anni fa, andando per un breve periodo in un posto lontano e vicino allo stesso tempo, di trovarmi a parlare con persone conosciute da pochissimo tempo e sentirmi capita e ascoltata molto di più di quanto succedesse con i cari vecchi amici di sempre. E’ stata un’esperienza che mi ha fatto pensare molto, sia alle modalità forse un po’ troppo arrugginite proprie delle amicizie storiche, sia alle tantissime possibilità nascoste nelle persone che capitano più o meno per caso sul nostro cammino. Benvenuta 🙂

    Mi piace

    1. Ecco, mi piace moltissimo questa considerazione e mi ci ritrovo a pieno!! In questo periodo mi sforzo ma anche godo del restare aperta alla possibilità, questa meravigliosa incognita che ci pone sul percorso gli inconvenienti ma anche gli incontri casuali che poi si rivelano magnifici doni.

      Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...